Sbucciapack

Sbucciapack

Sbucciapack® è il brevetto per packaging ecosostenibili al 100%

L'idea alla base dell'innovazione è semplice: ideare un packaging riciclabile, capace di mantenere e conservare perfettamemente il prodotto, riducendo al minimo la quantità di film plastico utilizzata.
Sbucciapack® traduce l'idea in realtà.
Utilizzabile su qualsiasi impianto industriale di confezionamento automatico, è un sistema di accoppiamento di uno strato di carta, sul lato esterno, e uno di film plastico, nel lato interno, con colle ad acqua ecologiche.
I due materiali sono saldamente uniti con colle ad acqua biodegradabili, ma separabili per essere conferiti separatamente nella raccolta differenziata.

La carta diventa nuova carta e il film plastico diventa nuova plastica

Sbucciapack® è innovativo innanzitutto perché consente di separare in modo facile, veloce e senza sporcarsi le mani gli strati che compongono il sacchetto dopo l'uso, così da poterli gettare tra i rifiuti riciclabili: carta con carta, plastica con plastica.

In tal modo, lo smaltimento del packaging non è più un problema, ma si trasforma in risorsa economica.

E' una rivoluzione "green" nel settore del packaging

L'anima ecologica di Sbucciapack® si rafforza con la scelta di carte esclusivamente riciclate o naturali, ovvero prodotte con l'impiego di cellulosa proveniente da coltivazioni a gestione responsabile, che aderiscono a programmi di riforestazione.

Si tratta di programmi che, nel pieno rispetto dell'equilibrio ambientale, prevedono la conservazione e l'arricchimento del patrimonio boschivo con la costante messa a dimora di nuove piante.

Sbucciapack® utilizza più carta e meno film

La carta conferisce una robusta struttura alla confezione: una caratteristica, questa, altrimenti ottenibile attraverso l'uso di molteplici strati di film plastico, che sarebbero accoppiabili unicamente con colle a solvente non biodegradabili.

Inoltre, la carta posta sul lato esterno del packaging consente personalizzazioni di grande impatto estetico, mediante stampe di alta qualità che utilizzano inchiostri ecologici a base d'acqua.

Il prodotto è perfettamente confezionato e conservato

Il film plastico funge da barriera ossigeno/gas e umidità/aromi, mentre la carta offre protezione contro luce e sbalzi termici, responsabili dell'invecchiamento dei prodotti.

Tra i due strati si crea una sorta di "camera d'aria" che, in presenza di sbalzo termico, aumenta di volume, proteggendo il prodotto confezionato dallo shock termico.

Il sistema brevettato trova, quindi, ampia applicazione sia in settori food sia no food e può essere realizzato con qualunque tipo di carta e film plastico disponibile sul mercato.