Ricerca e flessibilità

Ricerca e flessibilità

Fonte di ispirazione

Cosa cerca il cliente? E' la prima domanda che ci poniamo in ogni nostro percorso di ricerca e sviluppo.

Al centro delle nostre attività innovative, infatti, c'è il cliente con le sue esigenze: il dialogo costante ci orienta nello sviluppo di nuovi prodotti e nuove modalità produttive, soluzioni all'avanguardia a problematiche di imballaggio, migliorie tecniche sui prodotti o sugli impianti per il confezionamento.

Tra le fonti di ispirazione per le nostre innovazioni, inoltre, ci sono l'osservazione della vita quotidiana, l'esperienza d'uso che facciamo noi stessi dei sacchetti che produciamo e l'impegno a ridurre sempre più l'impatto dei packaging sull'ambiente.

Consulenza personalizzata

Approfondita conoscenza sui metodi di imballaggio unita a competenze tecniche su materiali e macchinari per il confezionamento. E' questo il patrimonio in continua evoluzione a cui attingiamo per offrire consulenza personalizzata e studio di proposte su misura per il cliente.

La nostra flessibilità nel gestire richieste specifiche ci consente di creare sacchetti, buste e imballaggi ogni volta diversi e unici: dal materiale al formato, ciascuna scelta risponde a criteri di funzionalità estetica, per soddisfare totalmente le aspettative del cliente, anche in termini di tempistiche.

In ogni progetto, perseguiamo con determinazione l'obiettivo di creare un sacchetto capace di differenziarsi e valorizzare il contenuto: è il più piccolo dettaglio che, spesso, crea una grande differenza.

Brevetti

Le nostre soluzioni rappresentano piccole "rivoluzioni" nel modo di progettare e produrre l'imballaggio, nel rispetto dell'ambiente in cui viviamo.

Per questo, molte di esse sono brevettate: in primis, Sbucciapack, il cui brevetto è stato depositato nel 2012, primo e unico sistema di accoppiamento tra carta e film plastico, che consente di separare i due elementi in modo facile, veloce e pulito, con il vantaggio di poterli conferire alla raccolta differenziata, senza generare rifiuto secco non riciclabile.

Sbucciapack, inoltre, riduce la quantità di film utilizzato nel confezionamento: l'accoppiamento con la carta compensa e migliora la consistenza e la robustezza dell'imballaggio.

Abbiamo raggiunto risultati importanti, ma non smettiamo mai di perfezionarci. L'attività di ricerca per noi non ha limiti e rimane una costante nel campo dei materiali, dei processi e delle tecnologie impiegate: un'attività da portare avanti all'insegna della sostenibilità ambientale.